Il fondatore e presidente del gruppo Amasua, a cui appartiene la società Krustagroup, è venuto a mancare oggi, a San Sebastián, a 76 anni

Con la morte del Signor Amador Suárez Villa, non solo il Gruppo Amasua e Krustagroup perdono il loro fondatore e alma mater, ma la rete commerciale spagnola, in particolare il settore della pesca, perde uno dei suoi referenti principali, come indica il messaggio di cordoglio, espresso poche ore dopo la sua scomparsa, dal Ministro dell’agricoltura, della pesca e dell’alimentazione, Luis Planas.

Presidente della Confederazione spagnola della pesca (Cepesca) sin dalla sua costituzione nel 2007, durante i suoi anni a capo dell’istituzione, Amador Suárez “ha esercitato la sua leadership a favore dell’unità” in un settore che – con la sua conoscenza, il suo impegno e la sua visione strategica – ha contribuito a rendere più redditizio, più moderno e più sostenibile.

Al di là della sua famiglia, il settore della pesca era la sua vita. Gli derivava proprio dalla tradizione familiare, attraverso suo padre, un uomo fatto da sé, da cui ereditò una modesta attività di pesca che, nel tempo, sarebbe diventata uno dei principali conglomerati del settore. Dapprima come armatore, negli anni ’60, con una flotta in crescita – pioniera dei sistemi di congelamento a bordo – che presto avrebbe oltrepassato le acque del Golfo di Cadice, tra le prime a operare in Marocco, Mauritania e Senegal.

Negli anni ’70, lanciò la filiale commerciale di quello che ora è il gruppo Amasua-Krustagroup e continuò a espandere gli orizzonti della società nelle Americhe (principalmente in Argentina) e in Asia, fino a diventare una delle principali holding dedicate alla commercializzazione dei prodotti di mare. Un grande gruppo imprenditoriale che, grazie alla vicinanza del proprio fondatore, non ha mai perso il suo carattere familiare.

Sfortunatamente, oggi questa famiglia è in lutto. Riposi in pace, Don Amador, ci lascia un grande uomo, un leader, un uomo d’affari e un padre di famiglia.

 

Nell’immagine sopra, da sinistra a destra: Ignacio Gandarias, Direttore Generale della Gestione della Pesca; Elías Suárez Garmendia, CEO di Krustagroup; Isabel Artime, Direttrice generale delle Risorse Ittiche; Alicia Villauriz Iglesias, Segretaria Generale della Pesca; Amador Suárez Villa, Presidente del Gruppo Amasua e Cepesca; Javier Garat, Segretario Generale di Cepesca; Rocío Béjar, Segretaria Generale Aggiunto di Cepesca; e Ana Melantuche, Capo di Gabinetto del Segretario Generale della Pesca, durante un evento lo scorso febbraio a Madrid.

Síguenos

Suscríbete a nuestro boletín y no te pierdas las noticias.

Altre notizie